ETERSIA QUEST - App-gioco interattivavenerdì 23 giugno 2017

ETERSIA QUEST - App-gioco interattiva

Il Parco della Pineta di Appiano Gentile e Tradate, da sempre attento alla salvaguardia ed alla valorizzazione del patrimonio naturalistico locale, presenta oggi "Etersia Quest", la prima applicazione gioco esperienziale dedicata al sentiero F.A.T.A. (Fuoco, Aria, Terra, Acqua) e rivolta a quelle famiglie e a quei ragazzi che desiderano vivere un'avventura all'aria aperta senza rinunciare alle dinamiche che solo la tecnologia moderna può offrire.


"Valorizzare e tutelare un Parco naturalistico è un'attività complessa: è necessario, infatti, da un lato incentivarne la fruizione affinchè le persone imparino a conoscere e rispettare la natura che ci circonda e dall'altro agire sull'ecosistema in modo rispettoso ed attento, rispettandone gli equilibri" dichiara il Presidente del Parco, Mario Clerici, che prosegue "la tecnologia oggi a nostra disposizione ci viene in grande aiuto. E' possibile, infatti, creare valore aggiunto ed aggiungere informazione a percorsi tematici senza agire direttamente sull'ambiente con installazioni invasive".


Etersia Quest è un'avventura, studiata al fine di coinvolgere i più piccoli e le loro famiglie in un grande viaggio di scoperta. Etersia infatti è un mondo parallelo al nostro, sul quale ricadono le conseguenze delle attività che gli uomini compiono. Proprio a causa delle azioni sconsiderate di questi ultimi, l'equilibrio di Etersia è minacciato dalle Entropie, fedeli seguaci di Kaos, il signore della distruzione. Per salvare il loro mondo, ed il nostro, alcuni valorosi personaggi hanno richiesto l'aiuto di umani dal cuore puro... riusciranno i nostri paladini, guidati dal saggio e potente Ghiandalf, ad affrontare le difficilissime prove che incontreranno lungo il percorso?

Viverna, Ossacchiotto, Smoog, Sonnola, Rospelfa... sono solo alcune delle creature che gli aspiranti eroi incontreranno lungo il loro cammino: ognuno li sottoporrà ad una prova di conoscenza, logica, abilità ed astuzia. Solo dopo aver affrontato le Dieci Case che reggono Etersia, i Paladini potranno affrontare la battaglia finale contro Kaos. Grazie agli indizi raccolti lungo il percorso ed ai talismani attenuti, potranno rispondere ad un'ultima, difficilissima domanda... solo allora si saprà se saranno riusciti a salvare i due mondi!


L'App "Etersia quest" si ispira ad alcuni esperimenti di Urban mobile tourism basati sull'utilizzo del coinvolgimento ludico quale mezzo per trasformate una visita in un'esperienza coinvolgente ed unica per l'utente. L'Applicazione-gioco interattiva si ispira, infatti, alla filosofia dell'edutainment (educational entertainment) applicata alla fruizione del patrimonio naturalistico e scientifico grazie all'utilizzo di tecnologie ed applicazioni oggi accessibili al vasto pubblico. Sviluppata dalla società Weblink di Varese in collaborazione con lo Studio di Comunicazione e produzione contenuti Kingstorm di Venegono Inferiore e con gli esperti del Parco della Pineta, l'App si basa sulla trama narrativa originale ideata dallo scrittore Luigi Pellini ed è interamente illustrata da Enrico Ferrara.


"Lo sviluppo di questa Applicazione è per noi una vera e propria sfida." dichiara il Presidente Mario Clerici "Grazie ad essa vogliamo infatti raggiungere un target di fruitori molto diverso dai frequentatori attuali dei sentieri del Parco. Vogliamo inoltre incentivare la vita all'aria aperta e l'aggregazione famigliare, offrendo la possibilità di svolgere attività divertenti ed istruttive senza 'contaminare' l'ambiente. Crediamo infatti che le moderne tecnologie, offrendo la possibilità di 'rendere visibile l'invisibile', possano svolgere un ruolo fondamentale nella promozione e nella valorizzazione di una realtà importante qual è il Parco Pineta. Senza contare che la possibilità di aggiornamento e replicabilità dello strumento consentiranno di produrre offerte sempre nuove e coinvolgenti".


"Giocare ad Etersia Quest è molto semplice" continua "è sufficiente scaricare l'Applicazione, che è completamente gratuita, dallo Store di riferimento ed installarla sul proprio device. Dopo l'avvio, si riceveranno tutte le istruzioni per avviare il gioco ma... per giocare è necessario recarsi a Tradate, in via ai Ronchi, presso il Centro Didattico Scientifico – Osservatorio Astronomico, dove si è aperto il portale per Etersia! Solo grazie alle coordinate GPS, infatti, si sbloccheranno di volta in volta le diverse prove!" e conclude dicendo "Vi aspettiamo, quindi, ed attendiamo suggerimenti, valutazioni e consigli al fine di migliorare sempre più l'esperienza!"


Scarica la app!

Ti è piaciuto l'articolo?